(Senza stelle)

La lama di questa falce

di Luna,

mi taglia il cuore mentre

ti guardo,

il mio amore sanguina

per te.

(MarioVolpe)

…punti…

I punti sospensivi della vita
si susseguono sul foglio,
nascondono la vergona di
parole mai scritte,
e di frasi mai dette,
per nascondere le parole
legate in fila come vagoni
d’un treno che viaggia
sui binari dell’esistenza
(Mario Volpe)

Lugano.

La vedo stretta tra le braccia
del lago, dove le gabbanelle
sfiorano acqua dal tono smeraldo.
Un’acqua che lambisce bordi
tranquilli, mentre timide
le foglie s’intingono dove
i battelli navigano piano,
su molli onde senza risvolti.
Oltre lo specchio, il filo
della cabina si tende sulla
cima del Brè.
Così, alle sue pendici sonnecchia,
nel mio cuore, il respiro di Lugano.
(MarioVolpe)
(25-08-2018)