Importare dalla Cina, come pagare.

Il pagamento è il momento più delicato di ogni transazione commerciale. Infatti, è proprio attraverso il trasferimento di danaro, da venditore ad acquirente, che possono nascondersi le peggiori insidie, in particolare quando l’operazione economica riguarda contraenti risiedenti in paesi diversi e, di conseguenza, soggetti a leggi valutarie differenti a cui bisogna approcciarsi con attenzione.

La prima cosa che occorre considerare, quando ci si appresta ad un’importazione, è assicurarsi di avere tra le mani il contratto di vendita o la fattura proforma, con tutte le indicazioni del venditore quali: l’indirizzo (ove fosse possibile controllare sempre che si riferisca ad un’azienda esistente), i recapiti telefonici e la relativa e-mail, un sito internet sarebbe da preferire, le coordinate bancarie a cui inviare il pagamento, le condizioni di vendita, la descrizione delle merci e i relativi prezzi pattuiti. Infine controllare l’apposizione del timbro e della firma sul documento. La data e il numero di riferimento sono elementi importanti da riportare nelle motivazioni di pagamento.

Antiche monete cinesi.

Dopo aver verificato  la correttezza dei dati e il rispetto delle condizioni, di cui è bene tenere sempre una traccia scritta,  è possibile procedere con il pagamento; la cui forma è solitamente scelta dal venditore ed è condizionata in base al valore degli acquisti. Per importazioni il cui valore si aggira sull’ordine delle miglia di euro, il sistema più rapido e solitamente più richiesto è il bonifico internazionale anticipato. Per prassi commerciale un produttore corretto chiede un anticipo che si aggira tra il 30% o il 50%  della commessa. Il saldo sarà inviato successivamente alla presentazione di un documento di spedizione che i produttori preparano entro trenta giorni dall’anticipo. Il bonifico può essere inviato anche a saldo di tutto l’ordine se la commessa non richiede tempi d’attesa, mentre per contratti programmati o per importi a cinque zeri è consigliabile concordare una forma di pagamento con maggiori garanzie, rispetto al semplice invio di danaro. Tale forma è conosciuta come  Lettera di Credito, ed è coperta da un soggetto terzo, solitamente un banca, che assicura il pagamento al venditore solo se questi abbia rispettato le condizioni contrattuali.

La forma di  lettera di credito più usata, nell’ambiente mercantile, è il Credito Documentario, ovvero una promessa di pagamento mantenuta dal cliente solo dopo che il venditore abbia sottoposto al garante una serie di documenti rappresentativi delle merci oggetto della trattativa.

Il Credito Documentario non è sempre accettato dai venditori perché richiede una particolare attenzione nel preparare con cura l’incartamento per l’incasso e il pagamento può avviene solo dopo la spedizione, inoltre, richiedendo l’intervento di un garante terzo,  è particolarmente onerosa. Malgrado ciò la lettera di credito è l’unica forma che possa tutelare l’acquirente da eventuali cattive sorprese. Naturalmente il venditore disonesto saprà come aggirare l’ostacolo per mettere a segno una truffa, per questo la prudenza è sempre raccomandata, ma la presenza di una banca internazionale solitamente riesce a fare da deterrente.

Ad ogni modo, gli importatori non molto esperti o che devono gestire una commessa di altro valore dovrebbero preferire il Credito Documentario al bonifico, ma per l’acquisto di campionatura o partite di merce minime, si può fare ricorso  alle moderne piattaforme di pagamento come  PayPal, AliPay o, in ultima analisi, una carta di credito UnionPay  (gestore Cinese),  facendo attenzione a non violare le normative valutarie internazionali per evitare  importanti noie legali.

#huiko

#mariovolpescrittore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...